Home Page

Benvenuto

Situato a Favone, A Rossa offre 4 appartamenti in affitto da maggio a settembre.

Questa stazione balneare a misura d’uomo, con una spiaggia di sabbia bianca che offre alle famiglie attività di sport nautici per scoprire il lato superiore (canoe, pedalò, canottaggio) o il lato inferiore (immersioni) di questo mare Tirreno dalle ricchezze insospettate.

La sua posizione geografica permette anche di accedere alle spiagge dell’estremo sud della costa orientale della Corsica e a numerose catene montuose con i loro famosi fiumi.

Appassionata di mare e di montagna, sono sempre disponibile per farvi scoprire la mia isola alla fine del mondo.

Idealmente situati nel centro della baia di Favone, gli appartamenti offrono l’accesso alla spiaggia senza dover prendere la macchina

Sono insonorizzate, climatizzate e con vista sul mare.

Scoperte

Vue du Casteddu Cucuruzzu Capula

Castello di Cucuruzzu

Se la presenza umana in Corsica è stimata al 10.000 a.C. e le tracce della civiltà protocorsicana si trovano intorno al 5.000 a.C., il Casteddu di Cucuruzzu risale all’antica età del bronzo (1.800 a.C.). Si tratta di una delle più grandi e imponenti fortificazioni torreane della Corsica, abbandonata dai suoi abitanti nel III secolo a.C.. …

Musée d'Aléria

Museo di Aleria

La città di Aleria fu fondata dai Focei nel 565 a.C. con il nome di Alalia, poi le succedettero gli Etruschi e i Cartaginesi. Nel 259 a.C., i Romani conquistarono la città e ne cambiarono il nome in Aleria. Per quasi sette secoli fu il cuore della romanizzazione della Corsica, fungendo da base operativa strategica …

Cascade

Piscia du Ghjaddu

L’escursione familiare della Cascade du pin vi permetterà di attraversare un bosco di pini aricciu situato sull’altopiano dell’Ospedale. Le rocce dalle forme strane che si incontrano lungo il percorso si chiamano Tafoni. Sono state modellate dall’erosione dovuta alla pioggia e al vento. Questo sentiero vi condurrà a una cascata alta 60 metri, visibile dall’alto.Attenzione: la …

“A Rossa”, un po’ di storia

Tutto iniziò nel 1927, quando Saveria Grimaldi (mia nonna) sposò Don Quilici (mio nonno) nel piccolo paese di Conca (partenza/arrivo sud del GR20) e la coppia decise di scendere in pianura e stabilirsi in una casa a Favone.

Don lavorava come venditore ambulante di muli (U Dragulinu) e Saveria, dopo aver continuato per un po’ a fare la pastora (a pastòra), offriva presto da mangiare e da bere ai viaggiatori che volevano fermarsi nel loro viaggio tra Bastia e Bonifacio.

Il piccolo Caffè era nato… Fu molto rapidamente conosciuto e riconosciuto lungo tutta la costa orientale della Corsica e fino a Propriano con il nome di “A Rossa”, soprannome dato a mia nonna per i suoi sgargianti capelli rossi.

Con l’arrivo dei primi vacanzieri nel 1936, lo stabilimento prosperò e la vita continuò tranquillamente durante le stagioni estive.

Negli anni 1970, l’azienda di famiglia è stata ripresa e sviluppata dai due figli di “A Rossa”, Paul (mio zio) e Toussaint (mio padre).

Oggi, mio zio Paul non è più con noi e mio padre ha deciso di prendere una meritata pensione, io sono la terza generazione che continua l’avventura di questa saga familiare.

Spero di avere il piacere di accogliervi presto, a casa, ma anche su quest’isola che è sempre nella mia testa e nel mio cuore.

Hermine Quilici
La bambina di A Rossa

Cosa dicono di noi…